Chiese dei Santi Rocco e Genesio – Giustagnana

Chiesa GiustagnanaPoche sono le informazioni storiche riguardanti l’edificio. La tradizione vuole la chiesa costruita grazie all’impegno e al sacrificio, anche economico, dei paesani, come recita un’iscrizione presente sopra all’altare laterale di destra “Fiorum Elemosinis et Societatis 1707”. Ad esempio, i mattoni necessari alla costruzione vennero trasportati attraverso un passamano dagli uomini da una zona poco lontana dal paese. La datazione dell’edificio è incerta, anche se le iscrizioni presenti all’interno rimandano ai primi del Settecento. La chiesa absidata ha una struttura a croce latina e i bracci del transetto sono occupati da altari marmorei; l’altare centrale è diviso dalla navata da una balaustra in ferro e un organo occupa la controfacciata. All’interno della chiesa vi sono due opere dello scultore Quirino Gamba: la prima, sull’altare maggiore, raffigura San Rocco, la seconda si trova a fianco dell’altare laterale di sinistra e raffigura la testa di Maria Maddalena. Sulla parete sinistra della navata vi è una lapide in ricordo dei caduti di Giustagnana nella Prima Guerra Mondiale. Un’epigrafe presente alla base del campanile lo data alla metà dell’Ottocento: “Regnantibus Summo Pio IX ac Leopoldo II”.

English Version

There is only little information about the history of this building. People say that this church was constructed thanks to the villagers engagement and sacrifice (also economical) as written in an inscription that is on the right altar “Fiorum Elemosinis et Societatis 1707”. For example the bricks that they needed for the building were transported hand by hand by the local people. It is difficult to date this building but some inscriptions inside the church refer to the beginning of 1700. This absidal church has a latin cross structure and there are marble altars in the arms of the transept. The central altar is separated from the nave by an iron balaustrade. Inside the church there are two sculptures by Quirino Gamba: the one on the High Altar represents Saint Rocco and the other one, on the left side of the Altar represents Maria Maddalena’s Head. There is also an organ and a gravestone which commemorates the victims from Giustagnana in the First World War. At the base of the bell tower there is an epigraph which dates back to the mid of 1800: “Regnantibus Summo Pio IX ac Leopoldo II”.

Annunci