Santuario Madonna del Piastraio di Stazzema

Santuario_Madonna_del_Piastraio

Il Santuario  del Piastraio di Stazzema, con la miracolosa immagine della Madonna del Bell’amore, è situato in una posizione incantevole in mezzo ai monti della Versilia, all’interno del Parco delle apuane, in modo che si possa abbinare preghiera, meditazione e relax. Venne inaugurato nel 1821. Dove sorge ora il santuario nel sec. XVIII c’era una marginetta denominata del Piastraio perchè vicina a cave dove si ricavavano piastre per coprire i tetti delle case di montagna. Era tenuta in grande venerazione e vi accudiva per la pulizia e manutenzione un vecchiarella, Bartolomea Bertocchi. Nel 1772, essendo l’immagine della Madonna alquanto deteriorata, la Bertocchi ne fece pitturare un’altra a Guglielmo Tommasi. E’ quella che si vede oggi nel Santuario e il suo titolo è “Madonna del Bell’Amore con il bambino e un ostensorio con l’Ostia Santa; a sinistra in adorazione, gli evangelisti S. Matteo e S. Luca.

Il Santuario si trova a Stazzema, vanta una lunga tradizione di fede e di grazie ed è diventato uno dei punti di riferimento per tutti i fedelissimi di Maria Santissima. Vi si accede con un breve sentiero che parte da Stazzema, oppure da una mulattiera che parte da Mulina, e  da un’altra mulattiera in via di restauro che parte dal Ponte Stazzemese (via Francigena). Nello splendido percorso che parte da Mulina si possono meditare le stazioni della Via Crucis.