Castelnuovo Garfagnana

castelnuovo

Castelnuovo è il capoluogo e il cuore della verde Garfagnana che costituisce la parte settentrionale della valle del fiume Serchio racchiusa tra i contrafforti montuosi delle Alpi Apuane e dell’Appennino. E’ distante da Lucca e dalla Versilia circa 40 Km.
Palleroso, Monterotondo, Antisciana, Gragnanella, Cerretoli, Colle e Rontano, sono le caratteristiche frazioni, di antica origine, situate in ambienti paesaggisticamente suggestivi e con sentieri che, attraversando verdi boschi, permettono un tuffo nella natura scoprendo al tempo stesso la storia di una popolazione con i suoi ritmi quotidiani e l’architettura della civiltà rurale.
Il Patrono della città è San Pietro, festa ricorrente il 29 giugno.

Tra le principali manifestazioni organizzate sono da ricordare: il Carnevale con sfilate di carri allegorici e gruppi mascherati, la Settimana del Commercio nel mese di agosto, la tradizionale fiera di settembre che vede iniziative culturali quali i premi nazionali di poesia “Olinto Dini” e di narrativa “Loris Biagioni”, e incontri d’arte con pittori di fama nazionale, manifestazioni folcloristiche, sportive, musicali, gastronomiche, di artigianato; ma da giugno a ottobre è un susseguirsi di attività di ogni genere anche nelle frazioni dove rivive la tradizione popolare.
Da Castelnuovo è quindi possibile raggiungere in breve tempo le più interessanti mete turistiche della Valle del Serchio, con itinerari di trekking, a piedi e a cavallo o in mountain-bike, mentre la città offre negli impianti sportivi, moderni e funzionali, la possibilità di praticare ogni disciplina, dal nuoto al tennis, al football, all’atletica.

Notizie Storiche

Le prime notizie storicamente documentate di Castelnuovo risalgono al 740 d.C. e già nel 1300 era diventato un importante centro di transito, è di questa epoca la costruzione del ponte voluto da Castruccio Castracani per collegare il castello al borgo di Cellabarotti ( oggi rione Santa Lucia). Nel 1430, stanchi delle continue lotte e dell’incerto avvenire, i castelnovesi si liberano dal giogo lucchese, sottomettendosi spontaneamente agli Estensi, ottenendo in questo modo notevoli privilegi.Castelnuovo divenne il capoluogo della zona, ospitando nella Rocca, il complesso fortificato che domina il centro storico, i governatori di Casa d’Este, i più famosi dei quali restano Ludovico Ariosto (1522-1525) e Fulvio Testi (1640-1642).

Monumento di notevole interesse è il Duomo, intitolato ai SS Pietro e Paolo, sorge nel ‘500 sulle rovine di una preesistente chiesa romanica del XI sec. Al suo interno una splendida terracotta robbiana “la Pala di San Giuseppe” alla cui base si notano gli stemmi della comunità di Castelnuovo, un leone rampante blu in campo giallo, un crocifisso ligneo del XV sec, e una cornice marmorea attribuita alla bottega lucchese del Civitali.

La Fortezza di Mont’Alfonso, sul colle che sovrasta l’abitato, fu costruita verso la fine del ‘500 dall’architetto estense Marco Antonio Pasi, imponenti lavori di restauro l’hanno recentemente restituita al suo antico splendore. Da visitare anche il Convento di San Giuseppe, un interessante complesso edilizio iniziato nel 1632 per volontà di padre Giambattista D’Este, già Alfonso III duca di Modena. A Castelnuovo, padre Giambattista rimase fino alla morte nel 1644. Il suo monumento funebre si trova all’interno della chiesa. Si dice che Alessandro Manzoni si fosse ispirato a lui e alla sua vicenda terrena per il personaggio di padre Cristoforo.

Il Teatro Alfieri, costruito nel 1860, recentemente restaurato e aperto al pubblico, è uno dei più grandi della Provincia, secondo solo al “Giglio” di Lucca.

http://www.castelnuovogarfagnana.org/index.php?pag=1

http://www.turismo.garfagnana.eu/it.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...